SITO UFFICIALE DELLA CITTA’ DI NIZZA MONFERRATO

Albo
Albo
Atti
Atti
Stato Civile
StatoCivile
urbanizza
Urbanizza
mensa
Mensa
nizzanews
Nizza
News
determinazioni
Determina
zioni
logo_comunita
Calcolo
IMU/TASI
provincia_asti
Provincia
Asti
regione_piemonte
Regione
Piemonte

SITO UFFICIALE DELLA CITTA’ DI NIZZA MONFERRATO

Libri in nizza 2014

 I diversi linguaggi del libro dalla letteratura alla televisione, dalla musica al cinema al web.


L’ Associazione Davide Lajolo, il Comune di Nizza Monferrato, l’ Assessorato alla Cultura, nelle giornate dell’ 8 e 9 novembre organizzano la terza edizione della manifestazione Libri in Nizza.  Il tema, sul quale si è sviluppata la proposta di quest’ anno, è da ricercarsi sui diversi linguaggi del libro e della cultura, la capacità di compenetrazione delle varie espressioni artistiche e non solo, i nuovi mezzi di comunicazione come il web, i social network accanto al supporto cartaceo, al video, alla fotografia.  In questa direzione, gli studenti sono stati chiamati a dare un loro contributo con i loro elaborati, utilizzando diversi modi espressivi, confrontandosi con il Bello e il buono del Monferrato.
La manifestazione vuole valorizzare la cultura e l’economia del territorio, recentemente dichiarato dall’ Unesco patrimonio culturale dell’umanità, attribuendo a Nizza Monferrato il riconoscimento, a livello internazionale,  di  zona d’eccellenza del Barbera. Domenica mattina, 9 novembre, la presentazione del

50° sito italiano tutelato dall’Unesco ”I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe – Roero e Monferrato” .
Gli ospiti di quest’anno che, nelle due giornate dedicate a dibattiti e agli incontri, interverranno presso il Foro Boario, rappresentano una proposta eterogenea del panorama culturale del nostro paese, dagli ultimi successi della narrativa agli approfondimenti che riguardano la comunicazione, la politica,  il costume e i cambiamenti sociali, senza dimenticare l’ intrattenimento e la forma concerto.
Saranno presenti al Foro Boario:
Sabato 8 novembre a partire dalle ore 16 Fabio Geda, Elisabetta Gualmini, Giorgio Boatti.  Alla sera alla 21, un omaggio a Luigi Tenco con  Felice Reggio e il suo quartetto.
Domenica 9 novembre a partire dalle ore 16 Patrizio Oliva, Bruno Gambarotta, Alessandra Comazzi, Giulio Scarpati, Roberto Vecchioni.

Un salotto letterario, allestito nell’ area espositiva dedicata alle case editrici,  si alternerà agli interventi principali, concedendo visibilità a nuovi autori che avranno la possibilità di presentare le loro opere.  Per aumentare la capacità di raggiungere il maggior numero di persone, l’ emittente Primaradio realizzerà le interviste che faranno parte della copertura intera della manifestazione, che per    l’ intera durata, costituirà parte del palinsesto radiofonico.
Due mostre fotografiche e una di libri d’ epoca, contribuiscono a rendere la proposta culturale di questa edizione davvero completa.

Dedicate alle scuole  la mattina di giovedi 6 con la proiezione di un video e un reading di racconti tratti dalle opere degli scrittori della nostra terra e di venerdi 7 con la partecipazione di un attore per lettura di un testo teatrale.
Inoltre, giovedì 6 novembre, alle ore 18,30  verrà presentato un libro dedicato a Luigi Veronelli.

Modifiche alla viabilità Fiera di San Carlo

Si comunica che Domenica 2 novembre p.v., in occasione dello svolgimento della tradizionale Fiera di San Carlo, saranno imposte le seguenti modifiche e limitazioni al traffico cittadino:

- Divieto di transito e di sosta (eccetto che per i veicoli autorizzati) nelle seguenti vie e piazze:
Via Pio Corsi, Via Pistone, Via Tripoli, V.le Partigiani, Via Trento – traversa in prosecuzione verso P.za Marconi, V.le Giovanni XXIII tratto tra Via Fiume e P.za Marconi, Via Spalto Nord tra intersezione Via Trento e Via Gervasio, Via Carlo Alberto – tratto tra Via Perrone e Via Savoia, Via Balbo, Via Gozzellini tratto compreso tra Via Carlo Alberto ed il civico 38, P.za Martiri d’Alessandria, P.za Marconi lati sud-est e ovest, P.za Garibaldi – carreggiata da Via P. Corsi e C.so Asti e P.za XX Settembre – carreggiata tra Via Spalto Nord e Via Perrone.
- solo divieto di transito, eccetto residenti e veicoli di sicurezza e soccorso, nelle seguenti vie:
- P.za V. Emanuele; Via Billiani - Via Gioberti; in corsia Via Gioberti, in direzione P.za XX Settembre, da intersezione con Via 1613; in Via Dabormida e Via Santa Giulia, da intersezione Via Spalto Nord; Via Crova; in Via M. D’Azeglio da intersezione Via Spalto Nord; Via Gozzellini – Via Cordara; Via Gervasio Via Bona; in carreggiata Via Spalto Nord, in direzione P.za XX Settembre, da intersezione Via Gioberti; in carreggiata Via Trento, in direzione P.za Garibaldi, da intersezione Viale Giovanni; in Via Fiume - tratto in direzione P.za Marconi, tra Via Fiume e P.za Marconi; nella carreggiata di Piazza Garibaldi antistante l’Ospedale sarà interdetta la circolazione, eccetto che per i veicoli diretti all’Ospedale e al Pronto Soccorso, con conseguente deviazione del traffico in direzione Canelli - Asti – Torino verso Via Lanero, la circonvallazione S.P. 592 e variante S.P. 456;

         Si informa inoltre che:
- in P.za Marconi - lato nord sarà istituito il doppio senso di circolazione;
- in Via Crova è sospeso il divieto di accesso da intersezione C.so IV Novembre per consentire ingresso a cortile sede Croce Verde.
- in Via S. Nord è sospeso in divieto di accesso all’intersezione con Via Cordara per consentire l’accesso in Via Gervasio.

Inoltre, si rammenta che il mercato settimanale di venerdì 31 ottobre e 7 novembre verrà spostato nelle vie e piazze del centro per cui, come di solito, sarà vietata la sosta e il transito nelle seguenti vie:
Viale dei Partigiani, Piazza Marconi - lati sud, est e ovest sino all’intersezione con V.le Giovanni XXIII e prosecuzione per Via Trento sino a Via Trento 59, Via Tripoli - tra Piazza Garibaldi e Via Pistone, Via Pistone – tratto tra Viale Partigiani e Piazza Martiri di Alessandria, Piazza Garibaldi – traversa in prosecuzione verso Via Pistone), P.za Garibaldi – tratto carreggiata compresa tra Via Pio Corsi e Via Trento.

I cittadini residenti che abbiano necessità di uscire da rimesse, garage o cortili con i propri autoveicoli sono invitati a condurre gli stessi fuori dalle vie/piazze interessate dai suddetti divieti entro le ore 05.00 di ogni giornata al fine di consentire il regolare svolgimento delle attività mercatali.

In tutte le giornate verrà  istituita una fermata provvisoria per i bus in servizio di autolinea e navetta in prossimità della “Casa della Salute” in P.za Garibaldi e nella carreggiata di Piazza Garibaldi antistante l’Ospedale sarà consentito l’accesso solo ai veicoli diretti  al Pronto Soccorso e per la sosta nei posteggi riservati davanti all’Ospedale, mentre il traffico in direzione Canelli - Asti – Torino sono deviati verso Via Lanero, la circonvallazione S.P. 592 e variante S.P. 456.

Buoni alimentari

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE con delibera della GIUNTA n. 92 del 02/10/2014 ha approvato la concessione di contributi straordinari sotto forma di buoni spesa da erogare a cittadini indigenti secondo le modalità stabilite nel bando allegato.

2014_MANIFESTO_BUONI_ALIMENTARI

 

Stagione teatrale 2014-2015

STAGIONE TEATRALE 2014 * TEATRO SOCIALE E FORO BOARIO * PIAZZA GARIBALDI * NIZZA MONFERRATO

Sta per partire la stagione teatrale di Nizza Monferrato organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con la fondazione Live Piemonte dal Vivo - Circuito Regionale dello Spettacolo e l'Associazione Arte & Tecnica.
La stagione comprende cinque spettacoli (con possibilità di abbonamento) che si svolgeranno presso la struttura d’epoca liberty del Teatro Sociale e due spettacoli fuori abbonamento che si svolgeranno presso il Foro Boario di Piazza Garibaldi e l'Auditorium della Trinità.

Leggi tutto...

Simulatore TASI

E' stato attivato il simulatore per il calcolo della TASI (Tassa Servizi Indivisibili) e per la stampa del relativo modello F24, per il pagamanto.
La scadenza della prima rata (acconto) è il 16 ottobre e la seconda rata (saldo) deve essere pagata entro il 16 dicembre 2014. Per maggiori informazioni consultare questo collegamento alla relativa pagina.

Sito Urbanizza

Considerato il perdurar dei problemi tecnici del manteiner del sito http://prg.comune.nizza.at.it (Urbanizza), per non creare troppo disagio all'utenza si rendono disponibili dei collegamenti provvisori per fruire dei principali documenti e/o modelli reltivi all'urbanistica.

GUIDA ALLE PROCEDURE EDILIZIE 2013

MODULISTICA

PIANO REGOLATORE GENERALE

TABELLA INTERVENTI

VARIE

Resta inteso che gli uffici restano a disposizione per ogni altro chiarimento o assistenza.


.

Ordinanza per la combustione controllata sul luogo di produzione di residui vegetali

L’art. 256 bis, comma 6 bis del D Lgs. 152/2006, introdotto dal Decreto Legge 24/06/2014 nr. 91, il quale recita:
“Le disposizioni del presente articolo e dell’articolo 256 non si applicano al materiale agricolo e forestale derivante da sfalci, potature o ripuliture in loco nel caso di combustione in loco delle stesse. Di tale materiale è consentita la combustione in piccoli cumuli e in quantità giornaliere non superiori a tre metri steri per ettaro nelle aree, periodi e orari individuati con apposita ordinanza del Sindaco competente per territorio. Nei periodi di massimo rischio per gli incendi boschivi, dichiarati dalle Regioni, la combustione di residui vegetali agricoli e forestali è sempre vietata”.
Il Sindaco ha disciplinato la combustione sul luogo di produzione di residui vegetali, con l’ordinanza nr. 37 del 25 luglio 2014.

Ordinanza Sindacale N. 13 del 24/07/2014

Il territorio nicese Patrimonio Unesco

I paesaggi vitivinicoli delle Langhe, del Roero e del Monferrato, nel Basso Piemonte, è entrato nella Lista World Heritage (dal 22 giugno 2014 n.d.r)

"Una eccezionale testimonianza vivente della tradizione storica della coltivazione della vite, dei processi di vinificazione, di un contesto sociale, rurale e di un tessuto economico basati sulla cultura del vino" si legge nella motivazione ufficiale dell'iscrizione. "I vigneti di Langhe-Roero e Monferrato - si afferma - costituiscono un esempio eccezionale di interazione dell'uomo con il suo ambiente naturale: grazie ad una lunga e costante evoluzione delle tecniche e della conoscenza sulla viticoltura si è realizzato il miglior adattamento possibile dei vitigni alle caratteristiche del suolo e del clima, tanto da diventare un punto di riferimento internazionale. I paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato incarnano l'archetipo di paesaggio vitivinicolo europeo per la loro grande qualità estetica".

In un certo qual modo, l'iscrizione - nel patrimonio "culturale" e non in quello "paesaggistico" - è motivata con il legame tra quel territorio, la coltivazione dell'uva e del vino e la stessa storia agroalimentare del nostro Paese, e con la capacità dei suoi abitanti di conservarne l'essenza nel corso dei secoli e dei millenni, fino a rigenerarsi sotto forma della cultura dello slow food. "Un atteso riconoscimento al lavoro di intere generazioni di agricoltori che hanno realizzato nel tempo un territorio unico ed inimitabile di una bellezza straordinaria ma capace anche di esprimere produzioni da primato conosciute ed apprezzate in tutto il mondo", ha non a caso commentato il presidente nazionale della Coldiretti, il piemontese Roberto Moncalvo. "Un successo per il Piemonte e per l'Italia intera alla vigilia del semestre di presidenza dell'Unione e dell'Expo che potrà contribuire alla ripresa di un Paese in cui - sottolinea Moncalvo - turismo, cultura e alimentazione rappresentano le leve strategiche determinanti per uscire dalla crisi. Si consolida il primato mondiale dell'Italia nel turismo enogastronomico che da solo vale 5 miliardi ed è in continua crescita, ma una spinta determinate viene anche per l'insieme della vacanza "Made in Italy", con un terzo (32,7 per cento) del budget destinato da italiani e stranieri all'acquisto di prodotti alimentari o ai pasti consumati in ristoranti o trattorie". (da viaggi.repubblica.it)

 Cinquanta Siti Unesco per l'Italia

"I Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe, Roero e Monferrato sono il 50° Sito italiano iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO". Lo rende noto il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, a cui la notizia è stata ufficializzata subito dopo la decisione del Comitato del Patrimonio Mondiale riunito a Doha, in Qatar.

"Questo riconoscimento – dichiara il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini - è motivo di speciale orgoglio per il MiBACT, data l’estrema selettività con cui da qualche anno l’UNESCO valuta le proposte per nuovi Siti. I Paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato – prosegue il Ministro - sono un esempio eccezionale di un paesaggio culturale inteso come prodotto della secolare interazione tra uomo e natura, plasmato dalla continuità di una tradizione antica di produzione vinicola di eccellenza mondiale. Un riconoscimento ancora più prezioso per l'Italia che conta adesso 50 siti patrimonio dell'umanità sul proprio territorio. Un tesoro su cui dobbiamo concentrare la nostra massima attenzione di governo".

La candidatura delle Langhe si è avvalsa del coordinamento e del supporto tecnico scientifico del MiBACT, ed è il risultato di un lungo lavoro d’equipe svolto con diversi soggetti istituzionali quali la Regione Piemonte, promotore dell’iniziativa, l’Associazione dei Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte, ente di governance, l’Istituto SITI di Torino, con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e la partecipazione di numerosissimi stakeholders. (da beniculturali.it)

Sito Urbanizza

Si avvisa l'utenza che il sito specifico per l'Urbanistica di questa città prg.comune.nizza.at.it è momentaneamente fuori servizio per motivi tecnici. Nello scusarsi per il disguido si invita l'utenza a rivolgersi agli uffici

Nuove modalità di raccolta rifiuti solidi urbani

A seguito dell’affidamento del nuovo contratto di RACCOLTA RIFIUTI da parte del Consorzio CBRA di Asti per i prossimi cinque anni, sono state apportate alcune modifiche ai giorni di conferimento dei rifiuti porta a porta.Il nuovo contratto di RACCOLTA RIFIUTI, prevede la sostituzione dei contenitori condominiali e la consegna di un nuovo kit di raccolta (sacchetti/pattumiere ecc) ad ogni utente secondo le proprieesigenze di raccolta dei rifiuti differenziati.
A tal fine il Comune di Nizza Monferrato intende realizzare una nuova campagna di sensibilizzazione rivolta a tutti i cittadini per informali sulle novità di raccolta, gli orari e giorni e nel contesto consegnare il materiale (kit / sacchetti /pattumiere).
Per chiarire gli aspetti legati al nuovo servizio e alle relative disposizioni comunali La invitiamo a partecipare agli incontri pubblici, presso il Foro Boario di Piazza Garibaldi alle ore 21.00 nei giorni 27-28 e 29 maggio 2014

IL GIORNO 30 MAGGIO PRESSO PIAZZA MARTIRI DI ALESSANDRIA SARA’ PRESENTE DALLE ORE 09.00 ALLE ORE 18.00 UN GAZEBO PER LE INFORMAZIONI E LA DISTRIBUZIONE DEL MATERIALE.

Inoltre sarà creato un Punto Informativo presso i locali del Comune (lato anagrafe) in Via Pistone adibito alla distribuzione del kit (sacchetti/pattumiere/materiale
informativo) a partire dal giorno 27/05 con il seguente orario:

Martedi dalle ore 14.30 alle ore 18.00 - Giovedi dalle ore 14.30 alle ore 18.00

Venerdi dalle ore 09.00 alle ore 12.30 - Sabato dalle ore 09.00 alle ore 12.30

manifesto_riunione RIFIUTI.pdf

LETTERA AI CITTADINI.pdf

LETTERA CONDOMINIO RIFIUTI.pdf

LETTERA GRANDI_UTENZE_RIFIUTI.pdf

INFORMATIVA_DEFINITIVA RIFIUTI.pdf

CALENDARIO_ZONA_A.pdf

CALENDARIO_ZONA_B.pdf

Pagina 1 di 2

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »

Comune Nizza Monferrato

P.zza Martiri d'Alessandria n. 19 - 14049 Nizza Monferrato (AT) - Italy - P.Iva: 00173660051
Tel. (+39) 0141-720511 - Fax (+39) 0141-720536
CODICE FATTURAZIONE ELETTRONICA (IPA): UFVXR3 - DATA DI AVVIO DEL SERVIZIO 31 MARZO 2015)
Casella posta elettronica: info@comune.nizza.at.it - Casella posta elettronica certificata (PEC): nizza.monferrato@cert.ruparpiemonte.it
Festa patronale: S. Carlo Borromeo - 4 Novembre
Privacy - Note Legali - Elenco siti tematici

Accesso Webmail

You are here: Home